Dollaro australiano e RBA: le azioni sporche non costano poco

Le azioni sporche non costano poco
Il dollaro australiano
L’Australia ha un tasso di cambio variabile, il che significa che il valore del dollaro australiano cambia in base alla domanda e all’offerta nel mercato dei cambi. La Reserve Bank of Australia (RBA) gestisce il tasso di cambio fissando i tassi di interesse nei mercati monetari overnight, che influiscono quindi sui prestiti e sui prestiti in tutta l’economia.

La RBA mira a fissare il tasso di interesse in modo che promuova la massima occupazione e crescita economica, ma non così basso da innescare l’inflazione. La RBA monitora anche il tasso di cambio per garantire che rimanga allineato con i fondamentali economici australiani e non diventi eccessivamente volatile.

Questo spiegatore esplora alcuni dei fattori chiave del tasso di cambio del dollaro australiano e discute come la RBA potrebbe decidere di intervenire nel mercato dei cambi. Fornisce inoltre informazioni su quando la RBA può scegliere di acquistare o vendere dollari australiani e perché.

Perché il dollaro australiano è importante
L’AUD è la valuta ufficiale dell’Australia. È ampiamente utilizzato nel commercio internazionale e rappresenta circa il 7% delle transazioni forex globali. L’AUD è anche una delle valute più popolari tra i forex trader, il che rende particolarmente importante capire come funziona e come negoziarla in sicurezza.

Come funziona il dollaro australiano
L’AUD è una valuta efficace dal 1966, quando il paese ha formalmente sostituito la sua sterlina inglese con il dollaro australiano. L’AUD è valutato sulla base dei prezzi delle risorse naturali australiane e di una serie di politiche governative che incoraggiano la stabilità economica nel paese.

Quando il dollaro australiano è ‘disfunzionale’
Il tasso di cambio dell’AUD può essere volatile quando il mercato del dollaro australiano diventa “unilaterale”, il che significa che ci sono molti più venditori che acquirenti. Ciò può comportare un forte deprezzamento del dollaro australiano in breve tempo.

I mercati “disfunzionali” possono portare all’instabilità del dollaro australiano e possono rendere più costose l’esportazione e l’importazione di merci dall’Australia. In questi casi, la RBA potrebbe decidere di intervenire sui mercati dei cambi per contribuire a ridurre la volatilità e aumentare la stabilità.

Ciò potrebbe essere fatto acquistando o vendendo dollari australiani sul mercato dei cambi per contribuire a rilanciare l’economia e abbassare il tasso di cambio. Potrebbe anche essere fatto alzando o abbassando il tasso di interesse.

In che modo il dollaro australiano è “funzionale”
Il dollaro australiano è una “moneta merce”, il che significa che può essere scambiato con altre valute, come quelle del Giappone, della Cina e degli Stati Uniti. È una valuta importante per molti diversi tipi di attività, comprese le compagnie minerarie e le operazioni turistiche.

È una valuta popolare tra gli investitori, con alcuni dei maggiori investimenti in risorse australiane. È considerato un rifugio sicuro perché ha un’esposizione relativamente ridotta ai rischi finanziari di altri paesi ed è coperto da una garanzia del governo federale.

L’economia australiana è migliorata negli ultimi anni, il che sta incoraggiando alcuni investitori ad assumersi nuovamente dei rischi. L’AUD australiano è salito di oltre il 2,5% nell’ultima settimana, ma è ancora vicino ai minimi di due anni e mezzo di $ 0,6476. La RBA ha aumentato i tassi di interesse per la seconda volta quest’anno e probabilmente continuerà ad aumentarli in futuro, nel tentativo di mantenere l’inflazione a un ritmo costante.

Related Post

  • #