Prospettive sul prezzo dell’oro Tutti gli occhi puntati sulla Federal Reserve for Guidance

L’oro si è fatto strada dai minimi di maggio negli ultimi giorni, con il suo prezzo che si è spostato sopra la soglia dei 1.800 dollari l’oncia. Tuttavia, il prezzo non è ancora fuori pericolo. In effetti, il mercato ha mostrato alcuni segnali di rallentamento nelle ultime settimane e gli investitori seguiranno attentamente la Federal Reserve per indicazioni nella prossima settimana.

È anche importante ricordare che l’economia più ampia è ancora forte, il che ha giovato al metallo prezioso. Ma la minaccia di una recessione incombe. Questo è il motivo per cui l’oro potrebbe vedere alcuni flussi di rifugio sicuro nel prossimo futuro.

Tuttavia, l’inasprimento monetario adottato dalla Fed quest’anno è stata una delle maggiori sfide per il metallo prezioso. Essendo la più grande economia del mondo, è compito della Federal Reserve tenere sotto controllo l’inflazione, ma non a scapito del potere d’acquisto dei consumatori. Il rischio di un rialzo dei tassi a piena percentuale sta svanendo, ma sono probabili ulteriori rialzi dei tassi all’orizzonte.

Sebbene la Fed sia stata in grado di mantenere un atteggiamento da falco, le sue proiezioni economiche sono un buon indicatore di quanto aggressivamente alzerà i tassi di interesse nel prossimo futuro. Se la Fed non alzerà i tassi di interesse quanto previsto, sarà difficile per il prezzo dell’oro continuare la sua forte salita.

A breve termine, l’oro dovrebbe continuare a essere scambiato nello stesso intervallo. Tuttavia, la recente correzione dell’indice del dollaro USA ha aiutato il metallo a risalire. Inoltre, ci sono alcune altre banche centrali che ora stanno aumentando i loro tassi di interesse.

Nel frattempo, l’indice dei prezzi al consumo (CPI) degli Stati Uniti e il Core CPI si sono raffreddati a ottobre e la vivace crescita del 7,1% su base annua di novembre è stata solo un piccolo contraccolpo. Tuttavia, non è escluso che i prezzi salgano di nuovo e un dollaro più debole rende il prezzo dell’oro più attraente per gli acquirenti stranieri.

Tra gli altri fattori macroeconomici, la Fed dovrà tenere sotto controllo gli aumenti dei tassi di interesse mentre l’economia continua a crescere. Questo compito è reso più impegnativo dalla prospettiva di un mercato del lavoro in rallentamento, che ha portato a più di due posti vacanti per ogni americano disoccupato.

L’oro è anche aiutato dai minori rendimenti dei buoni del Tesoro USA. Ad esempio, il rendimento dei titoli del Tesoro USA a 10 anni è costantemente diminuito nelle ultime settimane, il che ha aiutato il prezzo dell’oro.

Il modo migliore per valutare il futuro è guardare a ciò che sta accadendo nel mondo reale. Ciò significa valutare le notizie recenti e l’analisi fondamentale. Con questo in mente, dovresti essere in grado di elaborare una solida previsione del prezzo dell’oro.

Sebbene negli ultimi mesi la Federal Reserve abbia abbassato un po’ il prezzo dell’oro, potrebbe rimettersi in carreggiata se la Fed continua a tenere sotto controllo la sua stretta monetaria. E mentre la Federal Reserve non andrà da nessuna parte presto, i suoi prossimi incontri e altri importanti rilasci di dati macroeconomici potrebbero fornire maggiori informazioni su ciò che riserva il futuro.

Related Post

  • #